Il tuo cinque per mille alla UILDM di Rimini

Devolvere il cinque per mille non costa nulla, ma può valere davvero molto per un’associazione di volontariato come la nostra, che si impegna quotidianamente per migliorare, nella nostra provincia, la vita delle persone con Distrofia Muscolare o altre patologie Neuromuscolari e quella delle loro famiglie.

Così, anche nella prossima dichiarazione dei redditi, per l’anno fiscale 2014, ti invitiamo a destinare il tuo 5×1000 alla UILDM di Rimini.

Il nostro codice fiscale: 82010310405

Come farlo, si sa, è semplicissimo: basta firmare l’apposito riquadro, dedicato alle Organizzazioni di Volontariato sui Modelli di Dichiarazione dei Redditi, riportando nello spazio apposito il codice fiscale della nostra associazione, 82010310405.

Come sempre, assicuriamo che i fondi raccolti saranno utilizzati per realizzare nuovi progetti di sostegno alle persone colpite da queste gravi patologie neuromuscolari, ma anche di proseguire e potenziare quelli già attivati.

Come la consulenza medica specialistica e psicologica, i servizi per la mobilità e la vita indipendente, le attività per il tempo libero e la socializzazione, la diffusione informativa sui diritti legislativi e gli ausili tecnologici.

Diffondi questo messaggio ai tuoi amici e conoscenti oppure distribuisci il volantino allegato.

Allora, scegli la UILDM di Rimini e aiutaci ad aiutare!

Grazie per la preziosa collaborazione.

VOLANTINO 5 X 1000 UILDM

Share Button

Firmo, quindi sono

L’Associazione UILDM Rimini sostiene la campagna del nostro socio Simone Parma che in questi giorni sta portando alla luce il problema della firma su documenti ufficiali. Firmare è un diritto, anche per coloro che sono impossibilitati a causa di una disabilità e sono capaci di intendere e volere. Simone ha aperto una pagina facebook: Firmo, quindi sono. La pagina nasce per trasformare questo ideale, in una proposta di legge che permetta ai disabili motori, di utilizzare ausili tecnologici per firmare atti, documenti, ecc… qualora siano impossibilitati a farlo con l‘uso delle mani.

(altro…)

Share Button

28/02/2015 inaugurazione giostra inclusiva a Santarcangelo

Cari amici,

Vi invitiamo all’inaugurazione del nuovo gioco inclusivo realizzato presso il Parco “Campo della Fiera” di Santarcangelo di Romagna.

Il gioco è la concretizzazione di un lungo percorso intrapreso più di un anno fa, dalle nostre volontarie Raffaella e Claudia, che con l’importante realizzazione del loro blog “Parchi per Tutti”, sono riuscite a sensibilizzare l’opinione pubblica e l’Amministrazione Comunale, e a far scaturire questa bella collaborazione, che ha portato ad attrezzare con il nuovo gioco inclusivo il parco centrale della città, facendolo diventare più a misura di bambino, di tutti i bambini!

Perché anche i bambini con disabilità possano giocare e divertirsi insieme agli altri, diversamente normali… normalmente diversi.

inaugurazione giostra inclusiva

(altro…)

Share Button

Trasferimento sede UILDM e tesseramento 2015

Si comunica a tutti gli interessati che la sede di UILDM Rimini è stata trasferita presso la nuova “Casa delle Associazioni G. Bracconi” che si trova in Via Covignano, 238 – 47923 Rimini

Si comunica inoltre che è possibile, come ogni anno, diventare soci UILDM e quindi richiedere la tessera UILDM per l’anno 2015. Potete rivolgervi all’Associazione per la richiesta della nuova tessera utilizzando l’indirizzo email uildm.rimini@virgilio.it oppure il numero di telefono 0541-612075, (in orari pomeridiani).

tessera-2015-300x185

Con soli 10,00 euro l’anno diventi socio della Uildm – Rimini e dai un’importante contributo per la lotta alla Distrofia Muscolare.

L’associazione è impegnata su un triplice fronte:

1. quello dell’informazione sulla malattia e sui diritti delle persone che ne sono affette;
2. quello della ricerca scientifica, per favorire la prevenzione e trovare una cura efficace;
3. quello dell’integrazione sociale delle persone diversamente abili, attraverso l’abbattimento di ogni tipo di barriera

Dal 1968 la sezione Uildm di Rimini si occupa, con impegno costante, dell’assistenza ai malati e si batte per favorire il loro inserimento nella scuola, nel lavoro e nella società in generale. E’ aderente alla FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap).

 

Share Button

Auguri

Che il vostro cuore sia sereno, il vostro animo allegro e la vostra mente aperta per poter cogliere in questo Natale tutte le cose belle.

Tanti cari auguri da UILDM Rimini a tutti i soci, amici e volontari. Sereno Natale e buon anno nuovo.

102_2519

Share Button

Ciao Franco, grazie

IMG00315-20100707-1104-300x225

Si è spento in queste ore Franco Bomprezzi, una delle maggiori figure di riferimento della nostra Associazione e di tutto il movimento delle persone con disabilità del nostro Paese. Tra le moltissime attività e iniziative curate all’interno e a fianco della UILDM, di cui faceva parte da sempre, Franco Bomprezzi è stato Presidente Nazionale dal 1998 al 2001, continuando poi a ricoprire per la nostra Associazione il ruolo di Direttore Responsabile del periodico DM (fin dal 1983). Il Presidente nazionale UILDM Luigi Querini, la Direzione Nazionale e le Sezioni Provinciali UILDM, per conto di tutta l’Associazione, di soci e collaboratori, in questo momento così triste partecipano al grande dolore dei familiari e amici di Franco, e desiderano ricordarlo con profonda riconoscenza e grande stima per il contributo che egli ha dato nelle battaglie per i diritti delle persone con disabilità, contro tutte le discriminazioni e contro tutte le barriere.

Franco era ricoverato da alcune settimane al Centro Clinico NEMO per «problemi per così dire di funzionamento nientemeno che del pancreas e del fegato. Lo hanno capito in poche ore di day-hospital e quindi non mi hanno lasciato andare a casa, ma sono stato accolto subito in questo reparto luminoso, caldo, dai colori pastello della speranza e della serenità: i colori del pesciolino Nemo. Perché qui c’è una rete che spinge verso l’alto, con affiatamento e competenze elevatissime», come spiegava nei giorni scorsi lo stesso Bomprezzi in un post del suo blog FrancaMente, su Vita.it.
«Ecco, è qui che sto combattendo una nuova battaglia per ritrovare salute e qualità della vita. Coccolato dalle Oss e dagli infermieri, curato con attenzione certosina dall’équipe medica, sento già i primi segni della riscossa. Ma sono anche giorni nei quali il pensiero è davvero libero di volare. Il pensiero di ciò che ho fatto sino ad ora, di ciò che vorrei continuare a fare a lungo, l’analisi serena dei progetti che mi spingono a guarire in fretta, perché c’è tanto da fare. In un Paese nel quale sembra che nulla funzioni, ho trovato la conferma che non è vero, non c’è da disperarsi. Volevo per ora condividere con voi questa mia sensazione di serenità. Ne scriverò ancora».

 

(altro…)

Share Button

Telethon… Grazie a tutti!

Un sentito, sincero e grande GRAZIE a tutti i volontari che durante lo scorso fine settimana hanno regalato il loro tempo a Telethon e UILDM occupandosi dei banchetti solidali in Piazza e nei Centri Commerciali. Grazie ai volontari UILDM, ai volontari AVIS  Comunale Rimini, grazie a chi è stato presente ai banchetti, a chi si è vestito da Babbo Natale, a chi ha gonfiato i palloncini, a chi ha distribuito volantini e raccolto offerte per finanziare progetti di ricerca sulle malattie genetiche rare. Un grazie ancor più grande a tutti color che hanno donato, poco o tanto, grazie di cuore a chi si è fermato ai banchetti per far due chiacchiere, per chiedere informazioni e per prendere il cuore di cioccolato. GRAZIE!

2014-12-14 17.47

Share Button

Telethon

Torna nei banchetti e nelle piazze italiane anche quest’anno il “buonissimo” cuore di cioccolato di Telethon. Per averlo basta cercare il 13 e 14 dicembre i volontari di Telethon impegnati a distribuirlo a fronte di una donazione minima da 10 euro. Perché il cuore?

532892_984537894893204_5583989380030792523_n

donation-img 45501

(altro…)

Share Button

AAA volontari cercasi dal 12 al 14 dicembre 2014

AAA volontari cercasi dal 12 al 14 Dicembre per portare in piazza l’energia di Telethon. Per chi crede nella ricerca come unica arma per dare una risposta a tutte le persone che oggi vivono con una malattia genetica. Per chi è libero dal 12 al 14 Dicembre e ha l’energia e il tempo libero per impegnarsi in un banchetto di raccolta fondi per Telethon nelle piazze della nostra provincia. Per tutti voi Telethon mette a disposizione l’indirizzo e-mail uildm.rimini@virgilio.it da contattare per inviare la vostra adesione. Dal 2009 sono oltre 2.500 i volontari in Italia che già lo hanno fatto. Grazie a queste persone che si sono attivate nei punti raccolta fondi gestiti dai volontari Uildm e dai volontari Avis, nei week-end delle maratone passate le piazze italiane sono state animate dai nostri regali solidali e dall’energia di chi, con convinzione e generosità, ha scelto di aiutare Telethon e la ricerca sulle malattie genetiche.
Fallo anche tu. Dal 12 al 14 Dicembre scendi in piazza con noi. Ti aspettiamo!

Senza titolo 2

 

AAA volontari cercansi dal 12 al 14 dicembre

Share Button

Convegno UILDM Bologna 13/12/2014

EMILIA ROMAGNA – UILDM Bologna presenta il progetto sulle famiglie
Valorizzazione dello sviluppo e delle risorse della famiglia nelle malattie neuromuscolari:
questo il titolo del convegno, organizzato dalla UILDM di Bologna, che si terrà sabato 13 dicembre presso l’Aula delle Colonne – Presidio Roncati
AUSL (via S. Isaia 90/94, Bologna).

Il seminario sarà l’occasione per presentare i risultati del progetto omonimo che nasce dai risultati di un’analisi condotta nell’ambito del progetto UILDM-2011 “Domotica e ausili: sostegno alle persone disabili con distrofia muscolare tramite la ricerca, la progettazione e la acquisizione di ausili e strumentazioni anche altamente tecnologiche, al fine di salvaguardare il principio di una vita autodeterminata ed indipendente”. Nel corso del progetto si è evidenziato come formare e informare il nucleo familiare siano elementi fondamentali per prevenire la solitudine di fronte al cambiamento, in particolare negli stati di crisi, e per fare emergere la possibilità di dirigere gli eventi indesiderati con risorse proprie e con il ricorso a sostegni qualificati esterni.

Senza titolo 10

(altro…)

Share Button